FEDERARCHITETTI – “QUINTA GIORNATA NAZIONALE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI”

da Staff Editoriale / 27 marzo 2014 News
Screen Shot 2014-07-05 at 18.51.44

FEDERARCHITETTI S.N.A.L.P., Sindacato Nazionale degli Architetti Liberi Professionisti, costituito con atto pubblico il 3 febbraio 1967, nel quadro delle iniziative già assunte per una maggiore sensibilizzazione al tema della sicurezza nei cantieri edili, che vedono gli architetti e gli ingegneri insieme agli altri rappresentanti del comparto delle professioni tecniche, presenti e protagonisti con ruoli di elevata responsabilità, si appresta ad organizzare la “QUINTA Giornata Nazionale per la Sicurezza nei cantieri” in programma per il 27 marzo 2014.

FEDRARCHITETTI continua a percorrere la strada intrapresa il 26 febbraio 2010 con la celebrazione della “Prima Giornata Nazionale per la Sicurezza nei Cantieri” perché in questo campo non basta la formazione di tecnici e maestranze ma è anche necessario raccogliere e fare propri gli appelli già espressi con forza dal Capo dello stato, che anche quest’anno, come per le passate edizioni, ha confermato nuovamente la sua Adesione e la concessione della quinta medaglia di rappresentanza.

FEDERARCHITETTI vuole quindi continuare la campagna di sensibilizzazione già avviato in occasione delle precedenti edizioni delle Giornate della sicurezza, per promuovere e sviluppare capillarmente una vera e propria “cultura della sicurezza”, affinché essa diventi un patrimonio condiviso da tutti, operatori e non, del comparto edile, del mondo del lavoro, della collettività tutta, un patrimonio del quale tutti possano rivendicarne, con legittimo orgoglio, la paternità, in campo nazionale e internazionale.

La “QUINTA Giornata Nazionale per la Sicurezza nei cantieri”, che segue le precedenti quattro edizioni celebrate con successo il 26/02/2010, il 01/04/2011, il 30 marzo 2012 e il 12 aprile 2013, e che, sempre più accresciuta di significati e di contenuti, verrà celebrata il 27 marzo 2014 a Roma e , in contemporanea, in ben undici città italiane, deve essere quindi considerata come un nuovo momento di riflessione sullo stato dell’arte, per continuare a “monitorare” quanto accade sul nostro territorio, per acquisire informazioni, per evidenziare criticità del “sistema sicurezza” e per individuare e proporre soluzioni.

Per questo evento viene quindi richiesto un forte e convinto credito non solo da parte degli addetti ai lavori (professionisti, imprese, sindacati dei lavoratori) ma anche dagli organi di informazione e dalle istituzioni affinchè , anche presso l’opinione pubblica, esso possa assumere un significato che vada oltre la semplice ricorrenza annuale e diventare un importante momento di confronto partecipativo, di riflessione comune, e di contributo critico e propositivo teso a promuovere e a far crescere la cultura della sicurezza sui luoghi di lavoro e, in particolare nei cantieri, e al miglioramento sia degli aspetti normativi che formativi, con l’obiettivo di condividere con altri gli alti valori etici e sociali di quest’iniziativa.

Il tema proposto per la “QUINTA Giornata Nazionale per la sicurezza nei cantieri” è “CHIFACHECOSA – Ruoli, Responsabilità e Sanzioni”, perchè quest’anno si vogliono affrontare le problematiche e le criticità delle figure a qualsiasi titolo coinvolte nel processo edilizio, e, sostanzialmente, il Committente (Pubblico o Privato), il Direttore dei Lavori, il Responsabile dei Lavori, l’impresa, il preposto, l’operaio, l’artigiano, il lavoratore autonomo, il medico competente, il RSPP, il RLS, e, non ultimo, il coordinatore per la Sicurezza, ed è in quest’ottica che FEDERARCHITETTI nell’imminenza dell’evento, e nell’intento di dare un servizio a tutti i colleghi che operano a qualsiasi titolo nella e per la sicurezza nei cantieri, in collaborazione con GRAFILL Editoria Tecnica, offre la possibilità di scaricare gratuitamente l’App per la consultazione sul proprio PC o tablet del Dlgs 81/08 comprensivo di tutti gli ultimi aggiornamenti.

Seguendo questo filo conduttore, come per le passate edizioni, la Giornata sarà quindi articolata in una sessione mattutina, di carattere prevalentemente tecnico-formativo, nel corso della quale docenti esperti nella materia illustreranno nel corso di seminari monotematici le attività dei referenti per la sicurezza operanti nei cantieri, e in una sessione pomeridiana riservata a rappresentanti del mondo della Politica e delle Istituzioni ai quali il nostro Sindacato intende segnalare criticità e proposte.

Alla fine della Giornata verranno consegnati ai partecipanti attestati di partecipazione.

In occasione della “Giornata” Federarchitetti realizzerà, come per gli anni passati, un numero monografico con una tiratura di 2500/3000 copie che verrà distribuito a cura dei Presidenti e degli iscritti delle sezioni di Federarchitetti, e produrrà un corto che quest’anno non affronterà solo il tema specifico delle sicurezza nei cantieri, ma anche quello della condizione di disagio dei professionisti, giovani e non solo.

Il corto, il cui titolo è “Loredana se ne va” verrà proiettato in anteprima a Roma e nelle undici città dove verrà celebrata la “QUINTA Giornata Nazionale per la Sicurezza nei cantieri” e pubblicato sul canale you tube. “QUINTA Giornata Nazionale per la Sicurezza nei cantieri”:

Organizzazione e info: Federarchitetti – Sezione di Roma – 00192 Roma, via Paolo Emilio 7
(+39)06.3243317 fax (+39)06.32647392
info@federarchitettiroma.it www.federarchitettiroma.it
Coordinatore: Arch. Giancarlo Maussier (mobile 348/3393317)

Scarica la locandina in PDF.

Scarica il programma Roma (JPG).