Confedertecnica: chiarezza su fondi Ue per i liberi professionisti tecnici

da Staff comunicazione / 27 marzo 2015 Comunicati
European flag

“Da anni i liberi professionisti tecnici – dichiara il Presidente nazionale di Confedertecnica, Calogero Lo Castro – attendono una decisione chiara e definitiva sull’accesso dei liberi professionisti anche tecnici ai fondi Ue previsti per le imprese, quali Horizon 2020 ed altri”.

“A fasi alterne – prosegue Lo Castro, a nome di Confedertecnica che rappresenta i liberi professionisti tecnici, sigla sindacale ammessa come parte sociale dal Governo – viene detto che l’accesso ai fondi europei c’è, poi viene escluso, poi parzialmente ripristinato. Questo logorante stop-and-go aumenta nei liberi professionisti tecnici il senso di frustrazione che deriva dall’essere troppo spesso ignorati tanto dal Legislatore nazionale quanto da quello europeo”.

“Il Vice Presidente del Parlamento Europeo, on. Antonio Tajani ha più volte sollevato il problema, senza ottenere una risposta esaustiva – prosegue Lo Castro -. Dato il persistente stato di crisi del comparto che riguarda i liberi professionisti tecnici, sarebbe auspicabile un rilancio dell’iniziativa italiana in sede europea, a livello di Governo, di Commissari italiani, di europarlamentari, affinché ad Horizon 2020 e agli altri programmi di rilevante interesse strategico possa arrivare il contributo dei liberi professionisti tecnici, estensione delle pmi già ammesse agli stessi programmi”.