CONFEDERTECNICA: MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO FERMI COCONTEST

da Staff comunicazione / 29 giugno 2015 News
cocontest

Confedertecnica esprime la sua più vibrante protesta per l’iniziativa della piattaforma online “Cocontest”, che raccoglie in rete decine di progetti di professionisti per poi pagarne uno solo.

“Ci rivolgiamo al Ministro dello Sviluppo Economico, Federica Guidi, per rendergli nota la decisa contrarietà delle organizzazioni rappresentative dei professionisti tecnici rispetto alla piattaforma digitale che di fatto mortifica e svilisce le professionalità e le competenze di tanti professionisti, soprattutto i più giovani e quindi meno tutelati, mettendoli in gara in una competizione in cui tutti perdono, ad eccezione di uno solo, peraltro sottopagato”, dichiara il Presidente di Confedertecnica, Calogero Lo Castro.

“Siamo altresì grati”, prosegue il Presidente Lo Castro, “all’iniziativa di parlamentari sensibili e informati, prima tra tutti l’onorevole Serena Pellegrino, architetto attivo e partecipe della vita professionale associata. L’on. Pellegrino si è fatta promotrice di una interrogazione parlamentare al Ministro Guidi che va esattamente nella direzione delle preoccupazioni da noi espresse, ed ha saputo coinvolgere intorno a questo tema numerosi parlamentari di ogni schieramento, che tramite lei ringraziamo”.

“Vogliamo far sapere al Ministro Guidi – conclude Lo Castro – che la nostra attenzione rimarrà alta, fino al momento in cui il Ministro non interverrà con uno strumento capace di salvaguardare la professionalità degli architetti, degli ingegneri, dei geometri, dei periti e di tutti i professionisti tecnici, che oggi vivono una fase critica molto dura”.