Il Mise convoca Confedertecnica: “Riscriviamo le regole insieme”

da Staff comunicazione / 21 luglio 2015 News
vICARI

Post By RelatedRelated Post

Il Sottosegretario al Ministero per lo Sviluppo Economico, Senatrice Simona Vicari, ha convocato presso la sede del Ministero, il prossimo 22 luglio, Confedertecnica, rappresentata dal suo presidente nazionale, Calogero Lo Castro.

“Si è istituito”, fa sapere la Senatrice Vicari nella lettera di convocazione, “il tavolo tecnico della competitività delle libere professioni e, nel corso della prima riunione, il gruppo di lavoro ha focalizzato l’attenzione sulle barriere burocratiche che ostacolano l’attività economica dei professionisti e sulla possibilità di sostenere lo sviluppo imprenditoriale delle professioni attraverso incentivi dedicati alla creazione d’impresa ed il sostegno all’autoimprenditorialità per promuovere e finanziare il rafforzamento ed il miglioramento dei servizi professionali nei diversi settori”.

Il 22 luglio perciò Confedertecnica sarà audita quale rappresentanza dei liberi professionisti tecnici presso la sede del Ministero. Il confronto verterà su punti precisi, quali il rapporto con le Regioni; l’accesso al credito; l’uso dei fondi europei; la disponibilità di Invitalia. Si terrà anche un confronto con l’Ente nazionale del Microcredito, dott. Mario Baccini. L’accesso al credito da parte dei liberi professionisti, una delle battaglie su cui Confedertecnica si è più concentrata,sarà finalmente posto al centro dell’incontro.

“Sono lieto di essere convocato al Ministero per lo Sviluppo Economico – ha dichiarato il presidente nazionale di Confedertecnica, Calogero Lo Castro – e mi auguro di apportare un contributo sostanziale importante, dando rappresentanza a tutti quei liberi professionisti tecnici che oggi vivono una crisi senza precedenti, troppo spesso ignorati dalle istituzioni”.

“Mi impegno pubblicamente – ha aggiunto il Presidente Lo Castro – a dare conto agli iscritti e ai simpatizzanti di Confedertecnica di quanto emergerà dall’incontro con il Sottosegretario Vicari”.