Lo Castro: un referendum regionale per il Ponte di Messina

da Staff comunicazione / 12 novembre 2015 News
ponte-stretto-messina-770x577

“Sulla necessità o meno di dare il via ai lavori per una grande opera come il Ponte di Messina, non si faccia speculazione politica, con la solita commedia delle parti, ma si indìca, trattandosi di una infrastruttura di rilevante interesse pubblico, ​un referendum regionale per lasciare esprimere gli elettori della Regione Calabria e della Regione Sicilia, il cui esito si trasformi in indirizzo generale per gli anni a venire”. Così il presidente nazionale di Confedertecnica, Calogero Lo Castro, in una dichiarazione diffusa ai mezzi di informazione.

Prosegue il presidente Lo Castro: “Questa investitura popolare, qualora fossero i Si a prevalere, sottrarrebbe l’opera dalle contingenze di un dibattito spesso disinformato e tendenzioso, e la restituirebbe alla sua dimensione naturale, di fruizione strategica interregionale e di speciale valenza per la Calabria e la Sicilia. Se invece fossero i No a prevalere, si assuma la volontà popolare, immediatamente ragionando sulle opzioni alternative ed ecosostenibili, quali ad esempio il tunnel sottomarino”.