CONFEDERTECNICA: PIANO CASA E CODICE APPALTI, MISURE PER IL RILANCIO

da Staff comunicazione / 6 aprile 2016 Comunicati
autocertificazione_catastale

Siamo davanti a dati che richiedono una profonda riflessione, quando parliamo di molte decine di migliaia di professionisti che hanno perso il lavoro soltanto nel 2015, nel comparto edilizia”, dichiara Calogero Lo Castro, presidente nazionale di Confedertecnica.

“I dati diffusi oggi da Ance sui numeri della crisi dell’edilizia riferiscono, nello specifico di alcune regioni, una autentica ecatombe degli addetti, come certificato da tempo dalle nostre antenne sul territorio e dai comitati regionali di Confedertecnica”.

L’avvitamento della politica non favorisce l’auspicata, attesissima ripresa di un settore allo stremo”, prosegue Lo Castro. “E’ necessaria la riattivazione del Piano Casa, un piano di sviluppo di infrastrutture, manutenzioni, opere pubbliche in grado di rilanciare gli investimenti, insieme all’adozione del nuovo codice degli appalti, che può essere utile per imprimere una svolta in termini di semplificazione, trasparenza e legalità in un mercato critico come quello su cui operiamo”, conclude il numero uno di Confedertecnica, Lo Castro.