Testo unico edilizia, perché non consultare i professionisti tecnici?

da Staff comunicazione / 2 maggio 2016 Comunicati
Marianna Madia

Benvenuto al Regolamento edilizio unico – dichiara il Presidente nazionale di Confedertecnica, Calogero Lo Castro – che mette fine all’incertezza data dalle diverse interpretazioni edilizie su scala locale. Siamo davanti – prosegue il numero uno del sindacato dei professionisti tecnici – ad un provvedimento atteso che consente al settore di compiere passi avanti contro burocrazia e particolarismi, anche localistici: era un incomprensibile ginepraio quello che fino a ieri vedeva in Italia ottomila regolamenti edilizi diversi”.

“Al contempo – prosegue Lo Castro – continuiamo a chiederci perché certe misure non vengano confrontate con chi poi dovrà attuarlo, e quindi con i professionisti del comparto tecnico. Cogliamo questa occasione per ribadire al Ministro Madia che Confedertecnica rimane aperta ad un prossimo confronto con lei e con i dirigenti del Ministero per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione”.