Rigenerazione urbana per Roma? Speriamo non siano solo promesse elettorali

da Staff comunicazione / 26 maggio 2016 Comunicati
cantiere

Far ripartire gli investimenti nella Capitale, puntando su sgravi fiscali e incentivi ai privati, e concentrare sulla rigenerazione urbana, attraverso edilizia di qualità e riqualificazione delle periferie, gli sforzi per il rilancio di Roma. A questa premessa, enunciata in un incontro pubblico alla Camera di Commercio di Roma dal Sottosegretario Claudio De Vincenti, Confedertecnica risponde con l’ottimismo della speranza.

“Il sindacato dei professionisti tecnici – dichiara il Predidente di Confedertecnica, Calogero Lo Castro – è sempre al fianco di chi sostiene che il recupero delle città, e della Capitale in primis, riparte solo se riparte l’edilizia”.

Prosegue Lo Castro: “Nel programma del Governo si parla di 40 mila nuovi posti di lavoro nell’indotto che seguirà la rinnovata attenzione ai cantieri da sbloccare, con la riduzione della burocrazia e un nuovo impulso all’edilizia sociale. Benissimo, se non sono solo promesse elettorali, Confedertecnica sarà presente nel monitorare che questo accada realmente, pronta a riconoscere il merito di chi porterà avanti con coerenza questo impegno ma anche a denunciarne l’eventuale tradimento”.