Confedertecnica: la crisi è drammatica, pesano i ritardi della P.A.

da Staff comunicazione / 13 luglio 2016 Comunicati
Speciale-Architetti-Geometri-768x510
“I dati dell’Ance rendono noto uno scenario drammatico, in cui i timidi segnali di ripresa del comparto edilizio, anche per quanto riguarda direttamente i professionisti tecnici, vengono spazzati via da una sferzante doccia di realtà”. E’ quanto dichiara oggi il Presidente nazionale di Confedertecnica, Calogero Lo Castro. 
“Le previsioni di crescita passano da un auspicato +6% a un più realistico +0,4% , dove a pesare sono soprattutto le minori commesse pubbliche. Aggiungiamo che anche quando, con la spinta dello Sblocca Italia, queste commesse sono partite, i pagamenti da parte delle Pubbliche Amministrazioni risultano ancora drammaticamente lenti, in molti casi fermi”, prosegue Lo Castro.
 
“Il nuovo Ministro dello Sviluppo Economico non stia a guardare. Siamo davanti a un’emergenza che riguarda centinaia di migliaia di professionisti tecnici e dobbiamo dare una risposta adeguata alla gravità e all’urgenza della situazione”, conclude il Presidente di Confedertecnica.