‘no al ripristino dell’incentivo del 2% per i pubblici dipendenti’

da Segreteria Presidenza / 19 gennaio 2019 Comunicati
sicurezza nei cantieri

In riferimento all’incentivo del 2% ai progettisti della P.A. Confedertecnica, Confederazione Sindacale Italiana delle Libere Professioni Tecniche,  si era già espresso il Vice Presidente di Confedertecnica, Calogero Lo Castro, ai tempi Presidente, ed oggi con maggior forza dice No al ripristino dell’incentivo a progettare per i pubblici dipendenti

“No al ripristino dell’incentivo a progettare per i pubblici dipendenti; sì a incentivare i RUP sul rispetto dei tempi e dei costi dell’opera”.

È questa la dura presa di posizione dell’OICE, l’Associazione delle società di ingegneria e architettura aderente a Confindustria, e dell’Associazione nazionale produzione e servizi di Legacoop sulla proposta contenuta nell’emendamento di M5S e Lega all’articolo 5 del disegno di legge di conversione del DL Semplificazione all’esame delle Commissioni del Senato.

Incentivo del 2% ‘pericoloso passo indietro’

In particolare, i progettisti di OICE e Legacoop evidenziano come “la proposta di ripristino dell’incentivo del 2% a favore dei tecnici delle pubbliche amministrazioni che progettano, costituisce un pericoloso passo indietro sul fronte della qualità dei progetti e rischia di ripristinare opache prassi del passato”.

Fonte edilportale