Equo compenso, non piacciono le sanzioni per i professionisti che accettano compensi bassi

da Segreteria Presidenza / 25 maggio 2022 Comunicati
untitled

È ripresa, in Senato, la discussione sul disegno di legge che modificherà la disciplina dell’equo compenso. Il ddl è stato approvato ad ottobre 2021 dalla Camera, ma è rimasto fermo in Commissione Giustizia del Senato per diversi mesi.
 
Ad alcuni esponenti del mondo delle professioni il testo non piace perché introduce sanzioni a carico dei professionisti iscritti agli Ordini.

Altri  (I CN) ritengono invece che il testo vada approvato velocemente, senza modifiche, per non perdere i progressi fatti.

Confedertecnica si chiede il perchè i vari Consigli Nazionali sentono il bisogno di svolgere il duplice ruolo sia di CN che di pseudo sindacato… Confedertecnica ritiene che ognuno debba svolgere il proprio ruolo… svolgere la funzione di Sindacato, oppure essere il referente del Governo.